La cucina pulita previene le malattie

La cucina è il luogo in cui viene effettuata la preparazione del cibo, ma anche dove viene generata una grande parte della spazzatura della tua casa, sia da imballaggio alimentare o spreco del cibo.

Secondo il Supplemento di salute del trucioli sottiliCarlos Alberto Campos Quezada , direttore generale di Biocarburanti del Messico , assicura che aver ordinato la cucina ne consenta un efficace pulizia e, quindi, contribuisci a un ambiente privo di inquinamento e malattia .

In questo senso, se si separa la spazzatura in modo corretto, si genera meno spreco solido perché con il spreco altri prodotti sono fatti. Inoltre, con i rifiuti organici è possibile creare un compost (fertilizzante) che servirà a fertilizzare il terreno del giardino o le pentole.

separato . Scegli due barche. In uno di loro mettere il rifiuti organici come fiori, gusci di frutta o verdura, ossa di cibo, gusci d'uovo, tovaglioli, residui di caffè o semi, tra molti altri; nell'altro contenitore posizionare il rifiuti inorganici come borse, lattine, contenitori di vetro o di plastica, carta, cartone e utensili da cucina.

copertura . Entrambe le barche dovrebbero essere sempre sigillate per evitare che gli odori invadano la cucina. Allo stesso modo, prova a svuotarli tutti i giorni nel camion della spazzatura.

Evita di inquinare. Un gran numero di messicani getta olio commestibile usato nella preparazione del cibo nello scarico o nel filtro. Questa azione provoca la morte di specie acquatiche a causa dell'inquinante liquido che scorre nei fiumi. Pertanto, è meglio conservarlo in una bottiglia di plastica e darlo al netturbino.

Crea un compost . Sul tetto, posiziona un vaso di terra, lì depositerai i rifiuti organici, deve avere dei piccoli fori per ossigenare i rifiuti. Innaffialo una volta alla settimana. Circa tre mesi dopo, depositalo nelle aree verdi che preferisci.

Pulire e comprimere. Unisciti ai contenitori in PET (bibite e acqua), rimuovi il coperchio e compás. A cartone (succhi, latte, salse, purè e zuppe, tra gli altri) risciacquare e schiacciare, facilitando così la loro raccolta e il riciclaggio.

Sii più attento I rifiuti sanitari (carta igienica, cotone, asciugamani femminili, pannolini o preservativi) li mettono in una borsa legata. Faretti, batterie, aerosol, olio per motori, tinte per pittura o per capelli li mettono in un altro.

Se la mancanza di tempo o di spazio ti rende impossibile eseguire il separazione corretto del spreco , vai ai diversi centri di raccolta che si trovano nelle scuole o nei supermercati. In quei luoghi si ricevono giornali, riviste, cartone, lattine di alluminio, contenitori di PET o di vetro.

Seguici su cinguettio e Facebook .

Se sei interessato a ricevere maggiori informazioni su questo argomento, non esitare registrazione con noi


Medicina Il Video: 10 oggetti della tua casa che hanno più batteri del gabinetto (Novembre 2020).