L'abuso di farmaci soggetti a prescrizione potrebbe creare dipendenza
altre dipendenze

L'abuso di farmaci soggetti a prescrizione potrebbe creare dipendenza

Quando qualcuno ci dice che una persona che conosciamo è dipendente dalla droga, a volte è difficile da credere. Forse perché immaginiamo un individuo tossicodipendente come qualcuno che fuma marijuana, inietta eroina e ha segni sulle sue braccia.

Non è sempre il caso. Una persona tossicodipendente può essere al nostro fianco; Sii un amico, un compagno, un collega, un parente o un conoscente. Si tratta di persone che abusano di droghe, che abusano di una droga sostanza illecita , medicati o meno, per ottenere certi effetti piacevoli più di quelli medici.

La maggior parte delle persone che usano i farmaci con obbligo di prescrizione medica non diventano dipendenti. Ma ci sono molti che curiosamente sperimentano con la droga aumentando la dose o la frequenza di utilizzo per raggiungere quella sensazione di sollievo. Le vittime di questa curiosità sono di solito i giovani che possono iniziare a età di 12 anni. Questo abuso di droghe è molto comune al giorno d'oggi ed è stato un problema serio che richiede un'azione immediata.

 

I 3 farmaci da prescrizione più abusati

Non tutti i farmaci da prescrizione sono facilmente dipendenza. Seguendo le prescrizioni del medico non ci saranno problemi o diventeremo dipendenti o dipendenti. Tuttavia, ci sono alcuni farmaci facili da agganciare. Per renderlo più facile, possono essere raggruppati in tre diversi tipi: Depressants, Pain Medication (oppioidi) e stimolanti.

depressiva

I depressivi del sistema nervoso centrale sono farmaci di solito prescritti per scopi medici. Sono usati come tranquillanti o sedativi per trattare i disturbi del sonno e l'ansia. Ciò che contengono sono benzodiazepine come alprazolam, clordiazepossido, temazepam, lorazepam, clonazepam e barbiturici come il mepobarbital. Queste sostanze danno al cervello la capacità di funzionare lentamente.

Tuttavia, non è consigliabile mescolare alcune sostanze quando vengono prese come possono verificarsi effetti indesiderati. Un esempio potrebbe essere l'alcol. Se l'utente univa le benzodiazepine con l'alcol non solo si sentiva più sonnolento e ingestibile, ma poteva avere un effetto di dipendenza. Quel che è peggio, questa combinazione potrebbe ridurre la frequenza cardiaca e respirare fino alla morte.

oppioidi

Gli oppioidi sono antidolorifici prescritti a pazienti che soffrono di dolore acuto o insopportabile, che soffrono di condizioni croniche, di solito prescritte dopo l'intervento chirurgico. Questi farmaci possono anche causare euforia anche a dosi basse e controllate. Gli oppioidi contengono meperidina, idromorfone, idrocodeina, propossifene, morfina o codeina.

Gli effetti indesiderati più comuni quando si utilizza questo tipo di farmaco sono: vomito, respiro lento, nausea, stitichezza, vertigini, mal di testa, sudorazione, sonnolenza e secchezza delle fauci. Il sovradosaggio può causare la morte.

stimolanti

Gli stimolanti intensificano l'ansia, la vigilanza e la consapevolezza oltre ad aumentare l'energia. In realtà sono l'opposto dei depressi. I farmaci stimolanti sono usati per trattare disturbi come la narcolessia e il disturbo da deficit di attenzione e iperattività. Questo può causare a aumento della respirazione e del polso o e dare all'utente un effetto euforico. Anche con la ricetta giusta, riesce a creare dipendenza per alcuni. Può rendere il tossicodipendente piacevole e sicuro, grazie alla sensazione di essere vigile e attivo. Arrivare in cima a questi stati può causare eccessivo affaticamento e ostilità, depressione, paranoia, rottura dei vasi sanguigni, disturbi del sonno e tachicardia che possono portare a scompenso cardiaco e malattie cardiache.

 

Persone inclini alla prescrizione di abuso di droghe

Tutti possiamo essere inclini all'abuso di droghe su prescrizione. Il National Institute of Drug Abuse ha classificato i quattro gruppi più vulnerabili.

In primo luogo sarebbero gli adolescenti e i giovani adulti. Questo gruppo è il primo a rischio di cadere nell'abuso di farmaci controllati. Di solito inizia con una ricetta normale tuttavia, giovani come sono, la loro curiosità si innesca quando sentono il effetti collaterali

Uno studio del 2007 mostra che il 12% della popolazione di età compresa tra 12 e 17 anni ha confessato di aver provato o di aver usato continuamente farmaci con obbligo di prescrizione medica per scopi diversi dai medici. Le prescrizioni più comuni sono Vicodin e Oxycontin.

Quindi vieni gli anziani , il secondo tra i più propensi a sviluppare dipendenze da droghe.La ragione è che le persone anziane a volte hanno complicazioni a seguire le istruzioni dei farmaci prescritti. Oltre a questo, di solito vengono prescritti per assumere dosi più elevate e per periodi di tempo più lunghi.

Si ritiene che coloro che lavorano nell'assistenza sanitaria siano abbastanza intelligenti da non abusare di farmaci prescritti; tuttavia, questo è un errore. Medici, farmacisti e infermieri possono abusare di droghe. In effetti, hanno un accesso più facile ai farmaci nel loro lavoro.

tutto Possiamo sviluppare dipendenza da farmaci prescritti. Il modo migliore per prevenirlo è di prenderne coscienza e seguire scrupolosamente le prescrizioni. Se pensate che la dose o la frequenza d'uso non siano sufficienti, è meglio consultare il medico per rimediarvi.

Medicina Il Video: TGMIX DIFFONDI - Allarme vendite psicofarmaci triplicate nel 2014 (TGR Trento + TGR Lazio) (Marzo 2020).


Articoli Correlati

Prenditi cura della quantità di energia

4 alimenti contro il mal di testa

Dieta sana vs sindrome premestruale