Protesi di nuova generazione con biomateriali

Per superare un'amputazione è FABIO, un progetto spagnolo che lavora allo sviluppo di biomateriali e veloci tecniche di produzione per ottenerne di nuove protesi personalizzate , che vanno dalla conoscenza dei dati di ciascun paziente all'intervento e al posizionamento della protesi.

Un'amputazione è una condizione acquisita in cui un arto è perso; la causa è solitamente a ferita , malattia o intervento chirurgico.

Oltre alla perdita di mobilità, rappresenta un grande trauma psicologico per gli affetti, non solo perché teme il rifiuto di altre persone, ma perché la mancanza di una parte del corpo altera l'immagine che il paziente ha di se stesso, danneggiando seriamente la sua autostima.

 

Il futuro è nei biomateriali

Loro sono i materiale del nuovo secolo e coinvolgono discipline come medicina, biologia, chimica, fisica, meccanica, metallurgia, ingegneria, informatica e informatica.

I biomateriali sono considerati quelli che sono inerti nell'ambiente naturale del corpo umano e mantenere le loro proprietà chimiche, fisiche e meccaniche nell'ambiente biologico. La sua principale applicazione in campo medico è riparare o ricostruire il parti del corpo danneggiato o perso, mitiga il dolore, ripristina il funzioni e prolungare la vita . Secondo gli esperti di FABIO, il successo a lungo termine delle protesi con i biomateriali è condizionato, in larga misura, dalla risposta alle particelle che si originano a causa dell'usura dei materiali.

 

Condizioni che devono essere soddisfatte

Questi nuovi materiali devono essere biocompatibili e garantire una lunga durata, ma soprattutto devono essere il più economici possibile. Un impianto non deve alterare il composizione e il proprietà dei componenti del sangue (globuli rossi e bianchi, proteine, lipidi) e sangue non coagulato (per prevenire i trombi). Questa compatibilità deve anche essere durevole nel tempo. Questi dispositivi biomedici adattati al corpo umano sono realizzati con i quattro materiali di ingegneria convenzionale: metallico, plastica, ceramica e composito, a seconda dell'uso, della posizione o della funzione; Organo o tessuto duro o morbido da sostituire o riparare. La scienza al servizio delle migliori cause.


Medicina Il Video: Riparazione Ossea con Nuovi Materiali d'Avanguadia (Potrebbe 2022).