L'aspirina riduce il rischio di cancro

Secondo gli scienziati del Università di Oxford , la London School of Hygiene and Tropical Medicine e altri centri di ricerca, le dosi minime di aspirina (circa 75 mg) possono aiutare ridurre significativamente il tasso di mortalità dal cancro , anche fino al 20%. Questo secondo uno studio condotto con la partecipazione di 25 mila pazienti, dal Regno Unito, i cui risultati sono stati annunciati sulla rivista The Lancet .

Aggiunto a questi risultati, un altro studio ha dimostrato che questo tasso di declino può persino raggiungere fino al 35% in casi specifici come cancro del colon e del retto . Ecco perché stanno conducendo analisi per identificare l'incidenza dell'aspirina in vari tipi di cancro.

Come con qualsiasi trattamento, ci sono rischi nell'uso di questo farmaco , anche in alcuni pazienti può causare emorragie intestinali e stomaco , ma i benefici che esso comporta protettore contro il cancro, questo farmaco ha dimostrato di essere al di sopra delle probabilità, oltre alla recente scoperta, è noto che l'aspirina serve anche a prevenire attacchi di cuore e ictus .

Nello studio, i pazienti che hanno assunto il farmaco hanno mostrato un rischio inferiore del 25% di morte per cancro durante il periodo dell'inchiesta e una diminuzione del 10% del rischio di morte per qualsiasi causa, rispetto ai pazienti che non hanno assunto il farmaco.

il dose fornita Tuttavia, era molto piccolo. Le compresse disponibili in commercio sono 500 mg, mentre la dose studiata era di 75 mg.

Video per gentile concessione di BBC World

Fonti: BBC World


Medicina Il Video: Aspirina a basse dosi riduce rischio tumori | La prove del notizia (Gennaio 2021).